Ricette dalla fattoria

Beef ribs

Decisamente uno dei tagli più particolari tra quelli presenti nei nostri pacchi e che fanno anche un po' "paura" ai più... in realtà non sono difficili da preparare, ecco i nostri consigli!
  • Marinare la carne con olio sale pepe birra rosmarino, meglio se per qualche ora per ottenere un miglior risultato
  • Cuocere lentamente alla griglia tenendo morbida la carne col liquido della marinatura, la cottura impiegherà circa 35-40 minuti
  • A questo punto togliere la carne dalla griglia, rimuovere l'osso e affettare
In alternativa si possono cuocere sotto vuoto a bassa temperatura (se avete il dispositivo), mettendo la carne marinata all'interno del sacchetto, e poi scottandola qualche minuto alla griglia a fine cottura.

Un'altra opzione è di cuocerle invece in umido, in pentola o al forno, sempre post marinatura, tenendole morbide con brodo/vino e verdure tipo brasato.

A voi la scelta!

Flank steak

Anche qui il segreto per fare in modo che la carne non si asciughi troppo sul barbecue o sulla piastra è la marinatura. Questa pratica conferisce inoltre sfumature di gusto diverso a seconda degli ingredienti che andremo ad utilizzare.

Vi consigliamo quindi di fare la marinatura con gli ingredienti che più vi aggradano (birra, vino, olio, erbe aromatiche, spezie...) e quindi scottare la vostra flank sulla piastra o sulla griglia come una normale tagliata: il tempo di cottura dipende dallo spessore del taglio e dalla vostra preferenza.

Togliete dal fuoco e tenete da parte 10 minuti, questo farà si che la carne non perda i liquidi quando andrete ad affettare (regola sempre valida per la carne di manzo alla griglia!).

Infine scaloppate la vostra flank rigorosamente contro fibra e servite.

Bollito

Non è solo un classico invernale, questa carne molto saporita è ottima anche per le vostre insalate estive!

Potete infatti, dopo averla cotta in abbondante acqua salata e con l'aggiunta di cipolla, sedano, carota, e alloro ad insaporire, lasciarla raffreddare e tagliarla a cubetti.

A questo punto condite con olio evo, sale e pepe, olive taggiasche, pomodorini, sedano fresco e cipolla di Tropea affettati sottilmente.

A noi piace molto anche condire con un'emulsione di olio, aceto e senape, per un risultato sicuramente più piccante!













Roast-beef all'inglese

Per preparare il tuo roast beef massaggia la carne con olio extravergine di oliva, sale e pepe ed erbe aromatiche.

In una casseruola dai bordi alti adatta per la cottura in forno scalda molto bene qualche cucchiaio di olio, poi poni al suo interno la carne e rosolala molto bene su ogni lato.

A questo punto trasferisci la casseruola in forno statico già caldo a 220° e lascia cuocere per 15 minuti poi rigira la carne e prosegui la cottura per altri 15 minuti.

Se possiedi un termometro per carne, regolati con una cottura al cuore di 45-52° per ottenere una crosta croccante e un interno sugoso. Se invece devi regolarti ad occhio, considera che serviranno circa 25-30 minuti per cuocere il pz da 800 g che hai acquistato in fattoria.

Chiaramente, se preferisci un roastbeef meno rosato, puoi aumentare il tempo di cottura.

Una volta cotto, avvolgi il tuo roastbeef nella carta stagnola e lasciato riposare almeno 45 minuti così che i succhi della carne si ridistribuiscano. Taglia la carne a fette sottili e servi il tuo roastbeef all’inglese adagiandolo su un bel piatto da portata!

Flat iron steak


La Iron Steak è ricavata dal ben noto cappello del prete: questo taglio è caratterizzato da una linea di tessuto connettivo centrale che corre parallelamente al muscolo, che in questa versione viene eliminato, dividendo in due il taglio e ottenendo due flat iron steak pronte da grigliare.
Ultimata la cottura la carne andrà scaloppata contro fibra.
Il sapore della bistecca è molto intenso e risulta tenera alla masticazione, a patto di non stracuocerla.

Straccetti di manzo


Una ricetta sfiziosa e veloce, da preparare con le nostre bistecche.
Tagliate le fettine a strisce  sottili, scaldate in padella un po' di olio evo con uno spicchio d'aglio e fate dorare qualche minuto; aggiungete gli straccetti e rosolateli su tutti i lati.
Tagliate a metà alcuni pomodorini e aggiungeteli alla carne, abbassate la fiamma e lasciate sul fuoco un paio di minuti.

Sfumate il tutto con due o tre cucchiai da cucina di salsa di soia, alzando la fiamma e lasciando sfumare per 30 secondi, infine impiattate decorando con qualche fogliolina di basilico o di menta.